Hai deciso di aprire il sito per la tua società sportiva? La prima cosa da scegliere è sicuramente il dominio. In questo articolo vedremo insieme quello che devi sapere in generale sui domini e come scegliere quello giusto per la tua società.

Cos’è tecnicamente un dominio?

Un dominio è un nome che riporta ad uno spazio web. Generalmente noi siamo abituati a vederlo in maniera testuale (es. www.101sport.net), in realtà questo spazio virtuale è identificato da numeri che vengono convenzionalmente tradotti in testo per facilitare l’utilizzo degli utenti. Il dominio diventa quindi il nostro indirizzo di casa sul web ed è tramite questo che i tuoi utenti arriveranno al tuo sito.

Come scegliere il dominio giusto per la tua società sportiva?

Nella scelta del nome di dominio per la propria attività sportiva, bisogna tenere conto di alcune semplici regole che possono però fare la differenza:

  1. Breve: un dominio deve essere il più possibile breve per essere ricordato dai tuoi utenti con facilità.
  2. Non cacofonico: il suono e la pronuncia non devono creare difficoltà. Per esempio un dominio come www.asdjevuf.it anche se breve sarà molto complicato da scrivere e pronunciare.
  3. Unico: nella scelta del tuo dominio bisogna fare attenzione che non sia troppo simile al sito di altre società poiché si corre il rischio che gli utenti possano erroneamente finire sul sito di altri.
  4. Facile da scrivere: c’è poco da dire; semplicità e chiarezza sono la scelta migliore.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è che il tuo dominio deve essere “engine friendly” cioè studiato per essere al meglio indicizzato e quindi posizionato sui motori di ricerca. Anche in questo caso ci sono alcuni consigli che possiamo darti su cosa è meglio fare e cosa evitare per centrare l’obiettivo:

  1. inserisci possibilmente nel nome di dominio una parola chiave inerente la tua attività sportiva o sport come per esempio www.tamburellociserano.it oppure  www.kondorvolley.it;
  2. limita i trattini: nel caso di nomi di dominio troppo lunghi e corretto spezzare il nome in due con l’aggiunta di – ma possibilmente non più di uno poiché i motori di ricerca potrebbero pensare che sia spam e penalizzare il tuo sito.

Per ultimo devi scegliere l’estensione, ovvero ciò che si trova alla fine di un indirizzo internet: .it, .com, .net etc. Nel caso di una società sportiva italiana la scelta è solita cadere sui domini .it, cioè un’estensione localizzata “made in Italy” . Studi sui comportamenti degli utenti web hanno mostrato che chi cerca un sito e non conosce esattamente il dominio, prova a navigare utilizzando l’estensione .it o .com, che nel nostro paese sono le più diffuse. Di recente è stata inoltre creata l’estensione .sport che sta riscontrando sempre più successo vista l’identificazione precisa dell’ambito di chi utilizza questa estensione nel proprio dominio, ma è ancora poco diffusa.

Per quanto tempo il dominio rimane di tua proprietà?

Non è possibile acquistare permanentemente un dominio, ma è necessario rinnovarlo annualmente. Su 101 Sport la registrazione del dominio è inclusa all’interno del canone annuale di mantenimento del sito quindi non devi fare altro, nel caso di registrazione di un nuovo sito, che indicare i dati dell’intestatario del dominio e faremo tutto noi.

Alcuni esempi di domini dei nostri utenti che secondo noi hanno applicato correttamente le regole e indicazioni riportate nell’articolo:

www.trevisobaseball.it

www.pallacanestroserravalle96.it

www.pallavoloburago.it

www.volleysovico.it

www.bandits-baseball.it

Se la tua società sportiva non ha ancora un sito internet non ti resta che iniziare da qui.